Visualizza articoli per tag: smartphone

Boom dei messaggi anonimi con Sarahah, ma i precedenti non sono incoraggianti

C'è qualcosa di sublime e al contempo perverso nel parlare alle spalle di qualcuno. Ma il picco dell'eccitazione si raggiunge quando addirittura si ha modo di parlare in faccia a qualcuno, pur restando anonimi. È come commettere un delitto senza subire sanzioni, guardando i risultati come un semplice spettatore.

Nokia 8: si chiameranno "bothie" e non selfie

ROMA - Meno male che la Nokia, per mano della Hmd, si sarebbe dovuta limitare ai telefoni low cost stando all'accordo siglato con Microsoft. E invece ecco il Nokia 8, uno smartphone di punta che vuol giocare nel campo dei grandi. Telefono Android, con doppia ottica Zeiss, è in alluminio e con schermo qhd da 5,3 pollici.

Samsung Galaxy Note 8 con 6Gb di RAM e 64/128/256 Gb di memoria

A pochissimi giorni dal rilascio ufficiale ancora nuove informazioni sul Samsung Galaxy Note 8. Il top gamma sudcoreano arriverà anche nel nostro paese poche settimane dopo la presentazione ed oggi possiamo dirvi con esattezza quante varianti sono previste. Si tratta però sempre di rumor, quindi prendete quanto di seguito con la dovuta cautela.

Android O arriverä ufficialmente il 21 Agosto

Tre settimane dopo il rilascio di Android O in versione Developer Preview 4, Google ha lanciato oggi sul sito ufficiale un teaser in cui annuncia il rilascio definitivo. Il conto alla rovescia coincide con l’eclissi solare di lunedì 21 agosto e l’evento si svolgerà in live streaming a New York alle 20:00 (ora italiana).

Wind e la farsa di internet illimitato

Wind lancia ufficialmente le sue offerte per l'estate e lo fa considerando due parole chiave: Unlimited e No Extra Costi. Tutte le nuove offerte Wind hanno, infatti, chiamate illimitate ed internet illimitato, che permetteranno agli utenti di rimanere sempre connessi.

Con WhatsApp si invia tutto!

Importanti novità in arrivo per WhatsApp. All’interno dell’ultimo aggiornamento dell’applicazione di messaggistica, silenziosamente gli sviluppatori hanno inserito un’importante novità. Trattasi della possibilità di inviare file di qualunque tipo attraverso il client di comunicazione. Una novità particolarmente utile per chi utilizza WhatsApp per condividere file con amici e conoscenti. In particolare, questa novità avrà un peso maggiore per quanto riguarda la condivisione di foto e video.

Gli utenti, adesso, potranno inviare contenuti multimediali di qualsiasi tipo e anche con risoluzione originale. Non sarà, quindi, più necessario comprimere foto e video prima del loro invio. I contati li riceveranno, dunque, nel loro formato originale a tutto vantaggio della qualità. Tuttavia, si evidenzia che esistono sempre dei limiti ben precisi per il peso dei contenuti inviati. Limiti che vanno ancora oggi rispettati.

Su iOS questo limite è di 128MB, su Android è di 100MB e per chi utilizza WhatsApp dall’interfaccia web il limite del peso massimo dei file da inviare è di 64MB. Il rollout sarà progressivo e la novità per arrivare a tutti potrebbe richiedere un po’ di tempo ma presto tutti potranno liberamente scambiarsi file all’interno di WhatsApp che cresce e diventa molto di più di una semplice applicazione per scambiarsi messaggi.

OnePlus 5 è ufficialmente stato presentato

Eccolo, finalmente: OnePlus 5 è stato presentato ufficialmente a New York. Aprendo l’evento, il co-fondatore Carl Pei ha ringraziato la comunità di appassionati che ha seguito l’azienda finora e aggiunto una specie di dichiarazione di intenti sulla missione con la quale è nata la società, che negli anni non è cambiata:

Wind: nuova promozione da 7 euro

Siamo destinati a sentir parlare ancora a lungo della nuova offerta passa a Wind emersa in Rete oggi 21 giugno, grazie alle segnalazioni da parte di alcuni utenti che si apprestano ad effettuare portabilità anche da Vodafone e Tim.

più di 800 app del Play Store Google infettate

Trend Micro, società di sicurezza informatica con sede in Giappone, ha recentemente scoperto un nuovo malware che ha infettato almeno 800 applicazioni del Play Store di Android. Il malware, a cui è stato dato il nome di Xavier, appartiene alla famiglia adDown: parliamo di programmi adware che mostrano alle vittime banner pubblicitari e nel frattempo sottraggono informazioni personali e installano silenziosamente altri pacchetti indesiderati nel dispositivo infettato.

WhatsApp dal 2018 off-line sui vecchi terminali

Nel corso degli ultimi anni il mondo degli smartphone ha subito una drastica rivoluzione, e WhatsApp si è adeguato. «Nel guardare avanti, vogliamo concentrare i nostri sforzi sulle piattaforme mobili che la stragrande maggioranza delle persone usa», si legge sul blog dell'app di messaggistica.